Particolare di un olio su tela di Giovanni Fossa nell'ufficio di presidenza

Home Page / La Provincia / Amministrazione trasparente / Personale / Dirigenti / Curricula e compensi dei dirigenti / Curriculum dirigenti:


Sommavilla Gianmaria
  • Informazioni personali:
    • Nome e Cognome: Gianmaria / Sommavilla
    • Data di nascita: 30 novembre 1958
    • Qualifica: dirigente ente locale
    • Tipologia di Amministrazione: Amministrazione provinciale
    • Amministrazione: Amministrazione provinciale di Belluno
    • Regione / Provincia / Comune: Veneto / BL / BL
       
    • Incarico attuale: dirigente del settore Tutela e gestione della fauna e delle risorse idriche
    • Ruolo: dirigente Dal:
    • Unità organizzativa: settore Tutela e gestione della fauna e delle risorse idriche
       
    • Fax dell'ufficio: +39 (0)437 949 076
    • Titolo di studio: Laurea Scienze Agrarie
    • Altri titoli di studio professionali: /
    • Esperienze professionali (incarichi ricoperti):
      • dal 9 dicembre 1985 in servizio presso la Comunità Montana bellunese – ufficio agricoltura;
      • dal 20 dicembre 1988, assunto in ruolo presso l’Amministrazione Provinciale di Belluno in qualità di responsabile del Servizio di Vigilanza Ambientale (oggi Corpo di Polizia Provinciale), VIII° qualifica funzionale;
      • dal 26 luglio 1993 Caposettore preposto alla direzione del Settore Corpo di Polizia Provinciale;
      • dal  01/08/1997  Dirigente del  Settore Tutela e Gestione della Fauna e delle Risorse Idriche e Corpo di Polizia Provinciale
      • nell’ambito del servizio presso l’Amministrazione Provinciale oltre al proprio ruolo ha svolto i seguenti incarichi:   
      • dal 23 marzo 1991 al 31 dicembre 1991, funzioni di Responsabile del Settore Caccia Pesca e Agricoltura;
      • dal 30 agosto 1994 al 31 dicembre 1994, incarico di Dirigente del Settore Caccia Pesca e Agricoltura;.
      • dal 3 gennaio 1995 al 31 gennaio 1995 e dal 6 febbraio 1995 al 31 dicembre 1995, incarico di Dirigente del Settore Caccia e Pesca ;
      • dal 1 maggio 1996 al 31 luglio 1996, incarico di Dirigente Settore Corpo di Polizia Provinciale (mansioni superiori);
      • In qualità di Comandante del Corpo di Polizia Provinciale è Ufficiale di Polizia Giudiziaria e dal 25 novembre 1992 ha la qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza.
      • In Provincia di Belluno:
      • Presidente della Commissione per gli esami di abilitazione all’esercizio venatorio;
      • Presidente della Commissione  tecnica per esame delle valutazioni di incidenza ambientale    riguardanti       l’attività venatoria e di pesca, nonché la gestione della fauna e dei relativi habitat ai sensi della direttiva 92/43/CEE;
      • Presidente  della Commissione  per gli esami degli esperti accompagnatori al prelievo selettivo degli ungulati ( Cervo Capriolo Camoscio Daino Cinghiale);
      • Presidente della Commissione per gli esami di abilitazione a titolo di conduttore di cani da traccia;
      • membro della Commissione consultiva per l’esame dei processi verbali e la determinazione delle sanzioni amministrative e disciplinari in materia di caccia e pesca.
  • Capacità linguistiche e Capacità nell’uso delle tecnologie:
    • Lingua   (parlato/scritto):
    • Capacità nell’uso delle tecnologie:
       
  • Altro (partecipazione a convegni, seminari, pubblicazioni, collaborazione a riviste, ecc.):
    • Collaborazioni Docenze e Corsi
      • collabora allo studio per La reintroduzione del Camoscio - Rupicapra rupicapra Linnaeus, 1978 - sul M. Grappa
      • Franco Perco, Silvano Mattedi, Paola Peresin, Renato Semenzato -Amministrazione provinciale 1994;
      • partecipa al “I Corso per accompagnatori al cervo” - 29/9 . 2/10 /1992 presso il “Centro Faunistico al Gallo”. Provincia di Bolzano;
      • partecipa al corso “ Patologia degli ungulati selvatici” della SIEF ( Società Italiana di Ecopatologia della Fauna) – 27 /29 aprile 1994 – presso il Centro di Ecologia Alpina di Viote del Monte Bondone – Trento
      • collabora alla realizzazione del “Piano Faunistico-Venatorio della Provincia di Belluno”­Luigi Masutti, Renzo De Battisti -, Amministrazione provinciale 1995;
      • negli anni accademici 93-94, 94-95, 95-96  è docente in  cicli di seminari ed esercitazioni sul campo relativi a problematiche della gestione faunistica presso l’Università di Padova ­ Dipartimento di scienze zootecniche - a studenti dei Corsi di Laurea di Scienze Agrarie eScienze Forestali;
      • nel  1998 è docente al corso di riqualificazione degli agenti dell’Associazione cacciatori trentini; come docente per materie di gestione faunistica;
      • nel 2003 è relatore in un corso specifico sulla “ Gestione del capriolo”, per agenti dell’Associazione cacciatori trentini;
      • nel 2004 organizza e partecipa al corso di formazione istruttori per “ La gestione faunistica del cinghiale” tenuto dal Dr. Mauro Ferri. presso l’amministrazione provinciale di Belluno;
      • dal 1998 organizza annualmente ed è docente  in corsi di formazione per esperti accompagnatori al cervo, camoscio, capriolo, muflone, daino, per cacciatori della provincia di Belluno;
      • dal 2004 organizza ed è docente  in   corsi di formazione per controllori del cinghiale per cacciatori della provincia di Belluno;
      • nel  luglio 2005  è docente in corsi di formazione per agenti provinciali della Provincia di Brescia su “ “ metodi di censimento del Cervo,  cattura di  ungulati e radiotracking;
      • in ottobre 2006  è docente in corsi di formazione per agenti provinciali  e cacciatori della Provincia di Brescia su “La gestione della specie Cervo”;
      • in ottobre 2007  è docente in corsi di formazione per agenti provinciali  e cacciatori della Provincia di Brescia su “La gestione della specie Cervo “ ;
      • in ottobre 2007  è docente in corsi di formazione per agenti provinciali  e cacciatori della Provincia di Brescia su “ Il cinghiale. Principi di gestione della specie. Trattamento delle carni provenienti da prelievo venatorio”;
      • partecipa al corso  F.S.E. “ Il Bilancio Sociale :normativa e procedure” svoltosi a Belluno dal 22/02 al 17/03/2005;
      • partecipa al corso  “ Progetto di formazione per l’implementazione del controllo di gestione nella Provincia di Belluno”svoltosi a Belluno il 16 e 30 marzo, il 6 aprile e il 25 maggio 2005;
      • partecipa al corso  “ Corso base sui nuovi principi contabili. Logiche e strumenti di programmazione e controllo negli enti locali”svoltosi a Belluno il 23 settembre 2005;
    • Pubblicazioni e articoli
      • Indagini preliminari sull’alimentazione di soccorso del capriolo in ambiente alpino
      • M. Ramazin, I. Andrigetto, G. Sommavilla e R. De Battisti.  l° Congresso Italiano di Teriologia, Pisa 27-29 ottobre 1994.
      • Analisi biometrica delle popolazioni di capriolo (Capreolus capreolus) e camoscio (Rupicapra rupicapra) nel bellunese
      • M. Bottazzo, A. De Battisti e G. Sommavilla. l° Congresso Italiano di Teriologia, Pisa 27-29 ottobre 1994,.
      • Osservazioni biometriche sulle popolazioni di cervo (Cervus.elaphus linnaeus) e muflone  (Ovis ammon musimon Pallas) nel bellunese (Alpi orièntali)
      • M. Bottazzo, A. De Battisti e G. Sommavilla. III° Convegno Nazionale dei biologi della selvaggina, Bologna 9-11 febbraio 1995.
      • Gestione e conservazione della fauna in Provincia di Belluno
      • A. De Battisti, L. Masutti, S. Reolon e G.Sommavilla. III° Convegno Nazionale dei biologi  della selvaggina, Bologna 9-11 febbraio 1995.
      • Origine, distribuzione attuale e status dello stambecco (Capra ibex linnaeus) e del muflone (Ovis ammon musimon Pallas) in Provincia di Belluno (Alpi orientali)
      • R.De Battisti e G. Sommavilla. III° Convegno Nazionale dei biologi della selvaggina, Bologna 9-11 febbraio 1995.
      • Influenza della densità di popolazione sull’emmissione di uova di elminti gastrointestinali in quattro popolazioni di camoscio (Rupicapra rupicapra) Atti del Convegno Nazionale problematiche veterinarie emergenti nelle aree protette.
      • Teramo, 19-20 ottobre 1995.
      • Sulla più temibile parassitosi della fauna alpina: la rogna sarcoptica del camoscio
      • P.G. Meneguz, L. Rossi e G. Sommavilla. Large Animals Review ,2,(3),75-83.
      • Studio e monitoraggio del fagiano di monte:l’esperienza della provincia di Belluno
      • Ramanzin M., Fuser S., Sommavilla G. Atti del convegno “ Esperienze di gestione dei galliformi di montagna” Trento 10 luglio 2003.
      • Monitoring of blak grouse in the Belluno province( Eastern Italian Alps)
      • Ramanzin M., Bottazzo M.,  Fuser S., Sommavilla G. Grouse News,20:14-18.
      • Piano Faunistico-Venatorio della Provincia di Belluno Aggiornamento 2003-2008
      • Ramanzin M. Sommavilla G. ( a cura di) (2004b)  Amministrazione provinciale   di Belluno Assessorato Caccia e Pesca, Belluno.
      • Preliminary results on space occupation by roe deer in a mountain area
      • Ramanzin M., Nicoloso S., Guidolin L., Sommavilla G. (1998) Proceedings of the 2nd Word Conference on mountain Ungulates. S. Vincent (AO) 5-7 maggio, 179-183.
      • Observations on the use of pasture by roe deer in a pre-alpine environment
      • Ramanzin M., Nicoloso S., Sommavilla G. (1999) In : Piva G., Bertoni G., Masoero F.,Bani P., Calamari L., (eds) Proceedings of the A.S.P.A. XIII Congress, Piacenza, 21-24/6, 281-283.
      • Descriptive epidemiology of a scabies epidemic in chamois in the Dolomite Alps, Italy
      • L.Rossi, C.Fraquelli., U.Vesco.,R.Permunian.,G.M.Sommavilla.,G.Carmignola.,R.Da Pozzo.,P.G.Meneguz. Eur J Wildl Res  August 2006 Springer Verlag 2006
      • Popolazioni animali domestiche e selvatiche sentinelle della diffusione di Borellia burgdorferi sensu lato e TBE Virus nel territorio bellunese
      • D. Comin, L. Viel, N. Ferro Milione, G. Benedetti, G. Sommavilla, G. Capelli.  Large Animals Review , 2007; 13:217-220.
    • Relatore a convegni e seminari:
      • 12.11.1996: Partecipazione al Seminario “Il veterinario di sanità pubblica e la gestione della fauna selvatica” in qualità di relatore sul seguente tema: “L’ambiente alpino, aspetti gestionali”svoltosi presso il Presidio Ospedaliero Cà Fondello a Treviso.
      • 19.02.2000: Partecipazione al Convegno internazionale “Cervo, gestione o controllo? Diffusione della specie ed esperienze di gestione” in qualità di relatore,svoltosi presso la Sala della Cooperazione in Trento, Via Segantini n. 10.
      • 16.06.2001: Partecipazione al Convegno “La gestione faunistico-venatoria del capriolo in Provincia di Massa-Carrara – Situazione attuale e prospettive della caccia di selezione. L’esperienza della provincia di Massa-Carrara a confronto con altre Province”, in qualità di relatore sul tema: “Aspetti e problematiche del servizio di vigilanza in relazione alla caccia di selezione “,svoltosi presso la Sala della Resistenza di Palazzo Ducale in Piazza Aranci a Massa.
      • 10.05.2003: Partecipazione al Convegno: “L’epidemia di rogna sarcoptica del camoscio strategie gestionali nelle province di Belluno, Bolzano e Trento” in qualità di relatore sul seguente tema: “La gestione del camoscio in caso di epidemia di rogna sarcoptica: esperienze e primi risultati della provincia di Belluno”, svoltosi presso la Sala della Scuola di Sci di Canazei – Marmolada in Canazei (TN), Via Pareda n. 56.
      • 5.03.2004:  Partecipazione al Convegno: “Il Muflone sulle alpi italiane: strategie gestionali di una specie problematica” in qualità di relatore sul seguente tema: “La gestione del muflone in  provincia di Belluno”, svoltosi presso il Museo Tridentino di Scienze Naturali – Trento- .
      • 28.06.2003: Partecipazione alla Giornata di Studio: “Gli ungulati ed il territorio” in qualità di relatore sul tema: “Esperienza gestionale della Provincia di Belluno in materia di Vigilanza e gestione faunistico-venatoria degli unguati”, svoltosi presso la Sala Congressi dell’Hotel Raffaello in Modena, Via Strada per Cognento n.5.
      • 26.06.2004: Partecipazione al Convegno “ Il cervo e il suo territorio, tecniche ed esperienze”, in qualità di relatore sul tema “L’esperienza della gestione faunistica del cervo in Provincia di Belluno”, svoltosi presso il Centro Cà Vecchia in Sasso Marconi, Bologna.
      • 05.03.2005: Partecipazione al Convegno nazionale: “Il muflone sulle Alpi italiane – strategie gestionali di una specie “problematica””, in qualità di relatore sul tema: “La gestione del muflone in provincia di Belluno” svoltosi presso il Museo Tridentino di Scienze Naturali in Trento, Via Calepina n.14.
      • 06.05.2005: Partecipazione al Convegno “Stambecchi, camosci e acari”, in qualità di relatore sul tema: “Riflessioni sulla gestione sanitaria del camoscio e dello stambecco nelle zone colpite da rogna”, svoltosi nell’ambito della Fiera “Caccia, Pesca, Natura”  - Longarone (BL) 
  • Retribuzione:
    • Stipendio tabellare: 43.310,90 €
    • Retribuzione di posizione: 27.056,37 €
    • Vacanza contrattuale: 489,24 €
    • Anzianità: 247,92 €
    • Diritti di segreteria / ex Merloni (dati anno 2009): 0,00 €
    • Retribuzione di risultato massima teorica: 8.548,23 €
    • Indennità Direttore Generale: 0,00 €
    • Totale Annuo Lordo: 79.478,15 €
       

 

Elenco dei recapiti dirigenziali:
Gianmaria Sommavilla
Tel: +39 (0)437 959 313
E-mail: g.sommavilla@provincia.belluno.it
Share    
Area Riservata
    
Hai perso la password?  | Registrati!

Iscrizioni mailing list

Il cammino delle Dolomiti

Il cammino delle Dolomiti

Diocesi di Belluno - Feltre, Amministrazione provinciale di Belluno

Photogallery
Guarda le nostre photogallery e invia le tue foto.

Accedi alle photogallery


Seleziona la soluzione nell'elenco a te più consona


Inserisci la parola da ricercare nel sito